Blog Ciociaria

Visitare Anagni: La Città Dei Papi nel cuore della Ciociaria

Visitare Anagni: La Città Dei Papi nel cuore della Ciociaria

La Cattedrale di santa Maria e le bellezze di un paese ricco di arte, cultura e storia.

 

visitare il borgo di anagni in ciociaria

Visitare Anagni – Il comune,della provincia di Frosinone, nel cuore della Media Valle Latina, conta circa  21.000 abitanti, adagiata su una collina tufacea che domina la Valle del Sacco, fu capitale sacra degli Ernici e secondo la leggenda, una delle cinque città ciclopiche create del Dio Saturno.
E’ nota con il nome di “città dei Papi” per aver dato i natali a quattro pontefici –
Innocenzo III, Alessandro IV, Gregorio IX, Bonifacio VIII – e per essere stata per molti anni residenza papale.
Famosa inoltre per l’episodio dello “schiaffo di Anagni” legato alle vicende di
Bonifacio VIII. E’ una delle più interessanti cittadine d’arte non solo della Ciociaria, ma di tutto il Lazio e del centro Italia.

Ed è proprio alla vicenda dello “Schiaffo” che si ricollega uno dei monumenti più illustri di Anagni, ossia l’elegante Palazzo dei Papi (o Palazzo di Bonifacio VIII), in stile e forme gotiche, aveva la funzione di essere residenza baronale
della famiglia dei Conti, presenta nella facciata bifore e un portico con volte a tutto sesto. Fu proprio all’interno di questo palazzo, nella “Sala dello Scacchiere” che avvenne il famigerato episodio
dello Schiaffo, sulla cui storia si discute tuttora.
Le sale del palazzo sono visitabili ed è quindi possibile ammirare la bellezza degli affreschi interni e tutta la documentazione di un passato di cui fu dimora e testimone silenzioso.

Tutto il centro storico è un museo a cielo aperto, colmo di luoghi di
interesse storico-artistico, che fanno di Anagni un paese davvero interessante da visitare, nel quale trascorrere una piacevolissima giornata. Uno dei simboli ella cittadina è l’alto Campanile, che si
erge a guardia del paese, ornato di bifore e trifore come nella tradizione laziale.
La Cripta di San Magno è un monumento capolavoro del medioevo anagnino; coperta di affreschi è stata denominata la Cappella Sistina del Duecento.

Da citare anche l’Oratorio di San Tommaso Beckett sorto probabilmente sui resti di un antico tempio dedicato al culto del Dio Mitra. Il Museo del tesoro, annesso alla cattedrale, conserva tra le varie bellezze, un reliquario di san Tommaso.
Considerevole valenza architettonica va attribuita anche al Palazzo Comunale, costruito nel 1159-60 sul progetto di Jacopo Iseo che con una serie di arcate sorregge la grande Sala della Ragione.
Questo porticato permetteva l’accesso alla retrostante Piazza Comunale. Il volto medievale di Anagni subì dei cambiamenti nel Seicento, quando alcuni monumenti vennero ritoccati e riproposti in stile
barocco.

Ma è soprattutto durante la Seconda Guerra Mondiale che Anagni subì i peggiori danni a causa dei bombardamenti che distrussero parzialmente la città.

– LA CATTEDRALE DI SANTA MARIA

visitare anagni, cattedrale di santa maria

Visitare Anagni significa soprattutto scoprire La Cattedrale di Santa Maria.
Situata nella suggestiva Piazza Innocenzo III, una delle piazze più belle del Lazio, denominata il “Salotto dell’ Età di Mezzo”.
Proprio per la sua bellezza, la parte esterna della cattedrale è usata come scenografia per il prestigioso Festival del teatro medievale e Rinascimentale.
La costruzione della cattedrale, realizzata per volere del vescovo Pietro da Salerno risale agli anni 1072-1104. La parte esterna si presenta in stile romanico emiliano-lombardo. L’edificio ha un enorme impatto
visivo e domina piazza Innocenzo All’interno caratterini romanici incontrano elementi gotici frutto di restauri voluti dai vescovi Alberto e Pandolfo (XII secolo).

Sono rimasti pochi resti di pittura medievali, quali: una Vergine col bambino affiancata da San Magno e santa Secondina nella lunetta sopra il portale maggiore e una Madonna in trono col Bambino
dietro una grata sul muro sinistro.
Di epoca moderna sono invece le pitture presenti nelle tre absidi. Sicuramente di importanza fondamentale è la Cripta della Cattedrale, dedicata a San Magno,
una delle maggiori attrazioni turistiche della città. Il suo pregio e caratteristica peculiare consiste nell’armonia di un mirabile intreccio di archi romanici, nel pavimento cosmatesco originale e negli
splendidi affreschi che ricoprono una superficie di 540 m².
All’interno della Cattedrale è situato il Museo della Cattedrale di Anagni, un percorso in cui è possibile visitare i vari ambienti: la Biblioteca, le sagrestie, Il Tesoro di Bonifacio, la ala capitolare.

Il Museo è aperto tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

visitare anagni e la sua "cappella sistina"

Visitare Anagni – Info Museo MuCa
Via leone XIII Anagni
Orari
Tutti i giorni 9:00 – 13:00; 15:00 -18:00
Contatti
cattedraledianagni.it
museo@cattedraledianagni.it
(+39) 0775.728374
Biglietti
Intero 9,00 euro
Ridotto 6,00 euro
Gratuito per disabili; gruppi scolastici scuole elementari; bambini
fino a 10 anni

Come arrivare ad Anagni

Autostrada A1 a 16 km dallo svincolo Roma Sud, uscita con casello
Anagni. Treno tratta Cassino-Roma, stazione Anagni-Fiuggi.




Visitare Anagni: La Città Dei Papi nel cuore della Ciociaria
5 (100%) 2 votes

Partecipa alla discussione

x

Easyciociaria.com

La Ciociaria è Cultura, Arte, Natura, Storia, Gastronomia, Artigianato, Eventi, Tradizioni, Imprese.

Rimani aggiornato con notizie ed eventi a Frosinone e in Ciociaria